giovedì 15 marzo 2018

La più grande piattaforma innovativa a livello europeo



In meno di diciotto mesi STARTUP AUTOBAHN non solo si è evoluta nella più grande piattaforma innovativa, ma è anche riuscita a raggiungere il numero record di 130+ progetti pilota tra 74 start-up di ogni parte del mondo e 11 aziende industriali leader. Il 26 febbraio 2018, 33 start-up appartenenti al terzo programma hanno presentato i risultati dei 100 giorni di collaborazione con Plug & Play, Daimler, Porsche, Hewlett Packard Enterprise, DXC Technology, BASF, ZF Friedrichshafen, Deutsche Post DHL Group, Webasto, Murata, HELLA e BENTELER.

Un numero record di start-up e progetti pilota per la più grande piattaforma innovativa a livello europeo

Nell’ambito del programma 3, STARTUP AUTOBAHN ha sviluppato 60+ progetti condivisi tra 33 start-up specializzate in campo tecnologico e 11 Gruppi leader nel proprio settore.

In questa terza fase di STARTUP AUTOBAHN, 33 start-up specializzate in campo tecnologico hanno lavorato, in collaborazione con 11 importanti aziende industriali, a 64 progetti, presentando i relativi risultati in occasione dell’Expo-Day presso l’ARENA2036. Questi progetti mettono in primo piano gli argomenti relativi a E-Mobility, Human-Machine-Interface (HMI), Supply Chain & Logistics, oltre a tematiche affini riguardanti i settori Vehicle Tech (CASE), Vehicle Services (Fintech/Insurtech), Enterprise Processes (HR/Retail), Future of Production ed Industria 4.0.

Le seguenti start-up, provenienti da Stati Uniti, Canada, Regno Unito, Norvegia, Finlandia, Paesi Bassi, Francia, Germania, Svizzera ed Austria, hanno convalidato sulla piattaforma neutrale le proprie tecnologie nell’ambito del programma durato tre mesi: Acerta, Actronika, Affectiva, Arctic Coating, AVA, Bleenco, blik, CarbonTT, CARTO, Celonis, Cirrantic, CollectiveCrunch, Cybus, FlexeGRAPH, GBatteries, HD Vision Systems, LexaTexer, NÜWIEL, PlugSurfing, Prewave, Quantitec, Smoope, Snips, Tactotek, ThingOS, Toposens, ZeroLight, WayRay, Contractus, Resin.io, High Mobility, FluentAI and ProcessGold.

Dai progetti pilota condivisi alla produzione di serie: STARTUP AUTOBAHN è la ‘corsia preferenziale’ per il successo a lungo termine delle start-up.

74 start-up hanno complessivamente partecipato alla piattaforma innovativa nell’ambito dei tre programmi finora realizzati, ottenendo grandi successi. Il progetto pilota che ha coinvolto la start-up britannica what3words e Daimler, nell’ambito dell’ultimo programma, è passato alla produzione di serie dal gennaio 2018: chi sceglie Classe A avranno la possibilità di inserire destinazioni di viaggio precise, utilizzando un testo oppure la voce, grazie alla tecnologia ‘Indirizzo in 3 parole’. Con il lancio della nuova Cayenne, Porsche AG è in grado di offrire ai propri Clienti un nuovo servizio di parcheggio denominato ‘Parken Plus’ sviluppato in collaborazione con Evopark, uno dei primi partecipanti di STARTUP AUTOBAHN. Plug and Play ha favorito la realizzazione di questi progetti non solo in veste di moderatore della piattaforma, ma anche realizzando investimenti e promuovendo i contatti con altri investitori e VC (venture capitalist) strategici.Plug and Play ha investito, per esempio, in AVA, GuardKnox, GBatteries, Acerta e Relimetrics.

Il team di STARTUP AUTOBAHN, inoltre, è particolarmente fiero del successo ottenuto da altri partecipanti ai programmi: Argus (programma 1) è stato acquisito da Continental per 400 milioni di dollari, Innoviz (programma 2) ha raccolto 90 milioni di dollari, Otonomo (Programma 1) 40 milioni di dollari, CarJump (appartenente al primo programma) è stato assorbito da Peugeot, mentre Vayyar (Programma 1) ha raccolto un totale di 79 milioni di dollari da vari investitori.